Terapia nutrizionale

In pazienti con patologie croniche accertate, come malattie cardio-vascolari (ipercolesterolemia, ipertensione, ictus, infarto…), diabete, insufficienza renale, patologie a carico dell’apparato digerente, come il morbo di Crohn… i tumori di vario tipo (da quelli alla mammella a quelli a carico dello stomaco e dell’intestino…) l’alimentazione è fondamentale non solo per prevenire un peggioramento, ma anche per attenuare la sintomatologia e diminuire l’utilizzo di farmaci.

E’ stato dimostrato da numerosi studi epidemiologici su larga scala come, le abitudini alimentari scorrette, cioè con eccessi di alimenti raffinati e di origine animale, siano  la causa principale delle così dette “malattie del benessere”, mentre si è compreso che una diminuzione del peso, l’attività fisica regolare ed una alimentazione naturale e sana di tipo vegetale ed integrale sia di primaria importanza per migliorare lo stato di salute.

Le “malattie del benessere” (cancro, infarto, ictus, diabete…)  sono estremamente rare tra le popolazioni rurali che si nutrono prevalentemente di alimenti di origine vegetale ed integrali, mentre sono in costane aumento tra gli Americani e gli Europei, che stanno aumentando il consumo di alimenti raffinati, di proteine e grassi animali.

Il consumo abbondante di frutta, verdura, legumi, semi e  cereali integrali ha dimostrato di portare a vantaggi per la salute talmente importanti come il miglioramento dell’arteriosclerosi, la diminuzione dell’uso di insulina, meno recidive dopo interventi di mastectomia, fino alla regressione di tumori conclamati… e tanto ancora c’è da scoprire sui benefici dell’ alimentazione naturale.

Ottimizzato per: